Discarica Vianelle. Sbrollini presenterà una mozione per modificare la legge sulle discariche

tratto da il Giornale di Vicenza, sabato 24 novembre 2012 – PROVINCIA – Pagina 43

AMBIENTE. Il sito per rifiuti speciali si trova sopra le falde acquifere

Discarica Vianelle. Il caso approda in Parlamento

L´onorevole Sbrollini presenterà una mozione per modificare la legge sulle discariche. Dalla sua il pieno appoggio dei sindaci

Dopo l´interrogazione al ministro per l´Ambiente presentata dall´onorevole del Pd Daniela Sbrollini nello scorso agosto, si sta preparando una mozione per modificare, o quantomeno rendere più chiara, l´attuale legge nazionale sulle discariche situate in luoghi sensibili.
I sindaci di Thiene e Marano, che hanno avuto delega a rappresentare anche tutti gli altri Comuni che si servono dell´acqua della falda situata sotto la discarica di via Cappuccini a Marano, hanno interpellato i parlamentari locali perché si impegnino in prima persona nella tutela dell´ambiente e del territorio. «Adesso è il momento di rivolgere il nostro impegno verso il Parlamento – ha ribadito il sindaco di Marano Piera Moro – per questo abbiamo cercato onorevoli disponibili a presentare una mozione che possa intervenire sulla legge nazionale attualmente in vigore.
Già ci sono disposizioni in merito all´utilizzo di cave come discariche in zone sensibili, come sarebbe in questo caso visto che c´è una falda nelle vicinanze, ma noi chiediamo di essere ancora più attenti e precisi».
«Con questo atto formale chiediamo maggiori controlli e garanzie – ha spiegato il sindaco di Thiene Gianni Casarotto – sentiamo questa responsabilità anche nei confronti di chi verrà dopo di noi. Abbiamo il dovere di tutelare la loro salute e l´ambiente in cui vivranno».
Chi si è presa per prima l´impegno di presentare la mozione in Parlamento è stata la stessa Sbrollini. Ha già promesso che entro dicembre presenterà il documento indirizzato al ministro dell´Ambiente Corrado Clini.
«La mozione la scriveremo con i sindaci – ha commentato la parlamentare – che da mesi sono in prima linea per vigilare sulla questione.
Ma questo problema locale ci permette di fare un ragio! namento su tutta Italia». «La normativa attuale – aggiunge – è carente, specialmente sui controlli dei rifiuti che alle volte vengono conferiti in siti delicati come quello delle Vianelle.
L´ambiente e la sua tutela non hanno colori politici, pertanto cercherò la collaborazione di tutti i colleghi vicentini. Cercheremo anche di incontrare Provincia e Regione, affinché queste istituzioni siano più vigili».
«Il problema della discarica Vianelle non riguarda solo Thiene e Marano – ha infine concluso l´assessore all´ambiente di Costabissara Nazzareno Campana – la falda serve un bacino enorme, e se la si inquina, non sarà facile poi rimediare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *