Caso bimbo Cittadella. Sbrollini (Pd): «Bene le scuse del governo».

La prossima settimana in visita al bambino insieme alle colleghe della Commissione Infanzia e Adolescenza

Roma, 12 ott. «Bene le scuse del governo così come quelle arrivate dal capo della polizia. – commenta l’onorevole Daniela Sbrollini in relazione al caso del bambino di Cittadella -. Apprezzo che l’interrogazione che abbiamo presentato ieri abbia trovato immediata e adeguata risposta da parte del governo. I bambini vanno tutelati anche nei modi, non solo nelle finalità: per questo condanniamo la violenza esercitata sul minore nell’esecuzione della legittima sentenza del tribunale di Venezia. Non vogliamo entrare nel merito della vicenda e dello scontro tra i genitori, ma miriamo a salvaguardare i diritti del bambino, unica fragile vittima di questa drammatica vicenda». Oggi il Presidente della Camera ha incaricato Sbrollini e le colleghe della Commissione Bicamerale Infanzia e Adolescenza, di recarsi in visita al bambino presso la casa famiglia in cui si trova. «Si tratta di un’autorizzazione importante – conclude la deputata -: dobbiamo essere vigili sulla tutela dei diritti dell’infanzia e sull’approccio umano che deve essere adottato da tutte le parti in gioco».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *