Soddisfazione per i poteri speciali a Zaia, frutto di un lavoro sinergico

Roma, 29 novembre 2012. «Bene che il Governo abbia conferito al presidente Zaia i poteri speciali per la realizzazione del bacino anti-piene di Caldogno, opera necessaria quanto urgente» dichiara l’onorevole Daniela Sbrollini, che nelle scorse settimane si era attivata in tale direzione, facendo sue le richieste dei sindaci Variati e Vezzaro, degli amministratori e dei cittadini che, come lei, avevano firmato la petizione.

Continua Sbrollini: «È importante intervenire quanto prima su quelle condizioni che mettono a rischio il futuro del territorio vicentino e la vita delle persone che vi abitano e lavorano. In merito a ciò, sono stata fin da subito in prima linea. All’indomani della sfiorata catastrofe dell’11 novembre, sono intervenuta in Aula sollecitando il Presidente Monti affinché conferisse velocemente i poteri commissariali a Zaia, poteri che finalmente sono arrivati. Come me, anche De Poli (Udc), a dimostrazione del fatto che il risultato ottenuto è davvero il frutto di un lavoro sinergico e bipartisan».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *