Fecondazione eterologa: garantire il diritto alla genitorialità

Ieri question time del Pd sulla fecondazione eterologa

Non sono accettabili ulteriori ritardi

fecondazione eterologaApprezzo le parole del Ministro Lorenzin, che ieri ha risposto in Aula al question time del gruppo Pd sulla misure assunte dal governo per garantire il diritto alla fecondazione eterologa, dichiarandosi intenzionata ad arrivare ad una completa attuazione della sentenza n. 162 del 2014 della Corte Costituzionale. Il Ministro ha spiegato di aver convocato un gruppo di lavoro che dovrà valutare tutte le possibili iniziative, anche normative, da avviare entro il 31 luglio. Tuttavia, ci auguriamo che in queste parole non vi sia l’ipotesi di un intervento normativo del Parlamento, perché anche la Corte ha escluso la sua necessità. Infatti, non siamo di fronte ad alcun vuoto normativo. La sentenza è immediatamente applicabile, è sufficiente un aggiornamento delle linee guida rivolte ai centri pubblici e a quelli privati accreditati. Abbiamo il dovere di garantire il diritto alla genitorialità attraverso la possibilità di accesso alla fecondazione sull’intero territorio nazionale. Non sono accettabili ulteriori ritardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *