BIG POLITICI. l’on. Livia Turco Ha parlato anche di temi sociali

Livia Turco inaugura la nuova sede del Pd
«Il partito sarà forte»

Domenica 25 Settembre 2011 CRONACA, pagina 19 “Il Giornale di Vicenza”

«Vogliamo creare un Pd forte che rappresenti tutti gli italiani». Sono le parole di Livia Turco ad inaugurare la nuova sede del Partito democratico cittadino in contrà Busato. Il taglio del nastro, avvenuto venerdì sera, ha visto la partecipazione dell’onorevole che ha sottolineato in primis come «il compito del partito sia quello di dare voce a chi non ne può più di questo governo». Soddisfatto il segretario Enrico Peroni: «Stiamo aprendo una nuova fase in cui vogliamo ascoltare i cittadini e le associazioni».
La presenza di Turco a Vicenza non è stata una toccata e fuga. L’esponente del Pd, dopo aver brindato nella nuova sede, si è recata a villa Tacchi per un incontro sulla disabilità. Un tema importante «che però – ha ribadito – rischia di passare in secondo piano, considerate le mosse immorali che sta compiendo l’attuale governo». Turco non usa mezzi termini: «Siamo preoccupati e indignati per il comportamento che sta tenendo chi comanda il paese – ha continuato – perché stanno punendo i disabili. Hanno cambiato la legge 68, che attenua così l’obbligo delle aziende di assumere impiegati disabili. Senza dimenticare che gli insegnanti di sostegno sono sempre meno».
I pericoli maggiori, però, secondo l’onorevole derivano dalla delega fiscale e assistenziale. «Per risparmiare – ha proseguito – il governo ha voluto riordinare l’indennità di accompagnamento dei disabili gravi, che oggi è di 500 euro. Si tratta di un diritto fondamentale che ora viene meno. Una vera e propria ingiustizia. Per questo solleciteremo una grande mobilitazione con battaglie in parlamento». NI.NE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *