Basket – On. Daniela Sbrollini: “Condanna per il gesto di Danilo Gallinari, ci rimette tutta la nazionale ed il movimento”

Roma, 31 Luglio 2017

???? “Non posso che condannare il gesto violento di Danilo Gallinari nel match dell’ItalBasket in scena a ieri sera a Trento. Il pugno all’avversario olandese, violento ed inspiegabile, è ancor più ingiustificabile poiché commesso da un grande ed esperto campione del basket mondiale.
I giocatori di pallacanestro, soprattutto quelli della nazionale italiana, ma come tutti gli atleti professionisti, sono anche dei grandi esempi per i giovani. Per Gallinari l’onore di vestire la divisa della nazionale e la professionalità espressa da alcuni anni nell’NBA deve necessariamente fare pari con l’attenzione al proprio comportamento, soprattutto in campo. L’esempio educativo che il mondo sportivo professionistico rivolge intenzionalmente e non, a tutto il settore giovanile è enorme. Danilo Gallinari è stato in tutti questi anni di attività un esempio positivo della pallacanestro italiana, lo è stato certamente molto meno ieri dove un attimo di follia é costato caro a lui e all’Italia, le immagini hanno già fatto il giro del mondo.

La colpa più grande infatti non è semplicemente quella di aver reagito in maniera violenta, ma anche quella di aver dovuto lasciare il campo anticipatamente per l’espulsione compromettendo contemporaneamente la sua partecipazione al campionato europeo di settembre a causa dell’infortunio che dal gesto è conseguito. I campionati europei sono l’obiettivo stagionale agonistico più importante per la Federazione, e ora il team azzurro dovrà fare a meno della sua ala più importante.
In bocca al lupo a Diego Flaccadori che si inserirà tra gli azzurri da oggi e a tutta la nazionale italiana. Questo episodio non deve assolutamente compromettere l’attenzione e l’impegno di tutto il gruppo in vista dei campionati europei, forza azzurri!”

On. Daniela Sbrollini
Responsabile dipartimento sport PD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *