On. Sbrollini: “Il rogo della corona ricordo di Dino Carta un gesto grave e vigliacco”

Apprendere che la corona d’alloro, posta sulla lapide del Partigiano Vicentino Dino Carta, è stata oggetto di un atto vandalico grave e ingiustificabile, deve porre l’attenzione sull’importanza della memoria e del valore profondo della Resistenza.

Questi atti non vanno sottovalutati, vanno presi per quello che vogliono rappresentare, ovvero un’offesa alla memoria e a quel sentimento democratico che dovrebbe essere valore universale nel nostro Paese.

Voglio esprimere la mia solidarietà e vicinanza a tutta l’Anpi Vicentina e provinciale.

Associazione impegnata in modo serio e costante nel trasmettere alle nuove generazioni i valori fondanti della nostra costituzione nata dalla Resistenza.

Mi auguro che si possano trovare i responsabili di un gesto inqualificabile che offende l’intera città.

On. Daniela Sbrollini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *