On. Daniela Sbrollini (PD): “Travolgente risultato e segno di maturità del Paese”


I dati che ci arrivano dalle urne sono di un vero e proprio “rigetto” delle cattive leggi promosse dal Centrodestra in questi anni.

La scelta degli Italiani è stata chiara, hanno rifiutato l’invito all’astensione e hanno deciso di utilizzare uno strumento di democrazia ponendo l’attenzione sul merito dei temi referendari, ma dando un forte segnale al Governo.

Rimango ancora con l’amaro in bocca per il mancato accorpamento del referendum con le amministrative, avremmo risparmiato soldi pubblici utili in tempi di ristrettezza economica. Anche questa operazione, messa in campo dalla maggioranza per ostacolare la partecipazione degli Italiani, si è dimostrata inutile, dannosa e irresponsabile per i nostri conti pubblici.

Da parlamentare del PD sono convinta che questo risultato sia un secondo grande scossone alla maggioranza dopo quei risultati ottenuti nelle recenti amministrative. Il 22 giugno in Parlamento saremo chiamati ad una verifica parlamentare sulla tenuta del Governo. In quella sede Berlusconi dovrebbe presentarsi con il proprio Governo dimissionario aprendo così una fase nuova per l’intero Paese. La fase successiva dovrebbe essere la definizione di una nuova legge elettorale per poi riconsegnare la parola al corpo elettorale che saprà verificare programmi progetti e candidature per il futuro dell’Italia.

On. Daniela Sbrollini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su