L’Avana, Sartorio «Presto cambierà penitenziario»

CUBA. L’on. Sbrollini parla con l’ambasciatore

L’Avana, Sartorio «Presto cambierà penitenziario»

  • Mercoledì 19 Gennaio 2011 CRONACA, pagina 21”Il Giornale di Vicenza”

Ieri l’onorevole Daniela Sbrollini alle 17.30 ha letto alla Camera l’appello affinché il ministro degli esteri Frattini tramite il nostro ambasciatore Baccin a Cuba, faccia pressioni presso le autorità giudiziarie locali perché l’ottico vicentino Luigi Sartorio, 44 anni, detenuto da sei mesi in un carcere di massima sicurezza per un omicidio che non avrebbe commesso essendo il 14 maggio dell’anno scorso a Vicenza, sia trasferito in una struttura meno afflitiva. Poi ha presentato un’interrogazione allo stesso Frattini in commissione esteri, quindi ha parlato telefonicamente a L’Avana con l’ambasciatore.
«Baccin mi ha detto che la situazione di Sartorio è costantemente seguita – spiega l’on. Sbrollini (Pd) – e a giorni sarà trasferito in un carcere dove le condizioni sono meno dure. Il nostro ambasciatore mi ha riferito che sta seguendo personalmente il caso e che prima del 24 gennaio, quando andrà a trovarlo in prigione, Sartorio sarà portato in un altro penitenziario».
La parlamentare vicentina ha ribadito che il suo intervento non vuole e non può entrare nel merito della vicenda giudiziaria perché non gli compete, ma far sentire la vicinanza a un connazionale detenuto all’estero perché possa godere di quei diritti che sono garantiti dalle convenzioni internazionali. «Da quello che mi ha spiegato il suo avvocato Alberto Maule e l’idea che mi sono fatta leggendo le carte – concludeSbrollini – Sartorio potrebbe per davvero non c’entrare nulla col delitto, ma non possiamo far altro che attendere il decorso della giustizia cubana che, mi ha spiegato l’ambasciatore, ha ritmi molto lenti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *