Ipab Vicenza: un’interrogazione per fermare il procedimento di vigilanza e controllo nei confronti

Con un’interrogazione, chiediamo al Ministro Balduzzi di revocare la delibera della Giunta regionale di gennaio sull’avvio del procedimento di vigilanza e controllo nei confronti dell’Ipab di Vicenza. Infatti, sembrano esserci delle discrepanze tra quel che la delibera riporta e quel che si legge nel verbale dell’Organo ispettivo. Ho predisposto, quindi, un’interrogazione al Ministro della Salute, sottoscritta anche dai miei colleghi Alessandra Moretti, Federico Ginato e Filippo Crimì. Se nella delibera si parla di “rilevanti irregolarità”, “molteplici violazioni normative” e si cita la Residenza Parco Città come fonte di disavanzo di gestione corrente, nel verbale dell’Organo ispettivo si parlerebbe invece di “carenza istruttoria”, “opportunità di valutazioni di competenza” del Consiglio di Amministrazione dell’Ente, e si inviterebbe il Collegio dei Revisori dei Conti a “monitorare i costi sostenuti”. Una terminologia ben diversa. Inoltre, secondo i dati forniti dall’Ipab di Vicenza, risulta che dal 2009 la Residenza Parco Città abbia chiuso i bilanci in attivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *