Diminuzione vaccinazioni in età infantile : la mia posizione

Comunicato stampa

Roma 8 ottobre 2015
On. Daniela Sbrollini interviene sui preoccupanti dati che registrano la diminuzione delle vaccinazioni nei bambini

vaccinazioni-di-massa-limiti-e-testimonianze_3377

“Vaccinare i bambini è importante. Non si deve avere paura. Sono allarmanti i dati sul calo delle vaccinazioni e allo stesso tempo le notizie che arrivano dall’Italia e da tutta europa sulla malattia e la morte di alcuni bambini per cause prevenibili, curabili e che pensavamo di aver dimenticato.

Morbillo, epidemie di pertosse, problemi di meningite e altre patologie stanno ricomparendo e minacciano la salute pubblica. I bambini devono essere vaccinati, perché i vaccini sono sicuri e perché non vaccinarsi costituirebbe un pericolo serio di salute per loro stessi e per gli altri. Non possiamo perdere anni e anni di evoluzione medica e di conquiste sociosanitarie per allarmi senza fondamento .
La Regione Veneto è stata la prima regione a sospendere l’obbligatorietà delle vaccinazioni infantili nel 2007 : questa scelta di apparente “libertà” mette in serio pericolo i bambini e le loro famiglie.

La disinformazione su questo tema gioca un ruolo fondamentale. Urge attivare azioni di contrasto contro il calo di vaccinazioni a partire da una grande campagna di informazione mirata sui giovani genitori che dev’essere capillare su tutto il territorio nazionale e che deve coinvolgere anche l’unione europea per una standardizzazione dei livelli di sicurezza della salute al 100% della popolazione.”

On. Daniela Sbrollini
VicePresidente XII commissione Affari Sociali e Sanità
Camera dei Deputati

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *