Cartiera Val Posina, ok per la cordata

ARSIERO. I vertici dell’azienda confermano l’intenzione di un gruppo di imprenditori di rilevare la storica azienda

L’on. Sbrollini: «Quasi tutti i dipendenti resteranno al loro posto di lavoro solo cinque sono a rischio»

Mercoledì 27 Luglio 2011 PROVINCIA, pagina 24 “Il Giornale di Vicenza”

Buone notizie per gli oltre 40 dipendenti della Cartiera Val Posina in ferie forzate fino a fine mese per il blocco della produzione.
L’amministratore delegato Giuliano Toscan ha confermato telefonicamente all’onorevole Daniela sbrollini, l’intenzione di un gruppo di imprenditori di rilevare la Cartiera di Arsiero garantendo quindi i posti di lavoro.
«L’incontro tra la dirigenza dell’azienda e i nuovi imprenditori, i cui nomi rimangono ancora top secret, è andato bene – ha spiegato la deputata del Pd – e questa notizia mi tranquillizza. Quasi tutti i dipendenti potranno contare sul loro posto di lavoro, ad eccezione di cinque di loro, quelli più prossimi alla pensione, che comunque saranno salvaguardati dagli ammortizzatori sociali».
Intanto anche il Tribunale di Vicenza ha concesso una proroga fino a novembre per il saldo di vecchi arretrati riguardanti in particolare le spese per l’affitto dell’immobile.
«Il sindaco di Arsiero e lo stesso presidente della Provincia – ha concluso la parlamentare – faranno da garanti tra gli istituti di credito per agevolare chi, tra i lavoratori, si troverà nei prossimi mesi in difficoltà nel pagamento di mutui o prestiti».
Domani è previsto un altro incontro tra i vertici della Cartiera e il gruppo di imprenditori pronti a rilevare la storica azienda di Arsiero. A.L.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *