Bretella, Sbrollini: la strada della vergogna

Le notizie ricevute dopo gli incontri di questi giorni lasciano solo una certezza: troppi soggetti non rispettano i patti. La sensazione è che qualcuno stia prendendo in giro il Prefetto e il Presidente della Provincia, nonché sindaco di Vicenza. Così facendo mancano di rispetto nei confronti di un’intera comunità. La strada serve, eccome. Per le categorie economiche che la aspettano da troppi anni, dai cittadini che solo attraverso la messa in funzione di questo bypass possono sperare di ricucire un quartiere sventrato quotidianamente da un pesante traffico di passaggio”.

La senatrice di IV Daniela Sbrollini è decisamente preoccupata per la situazione che si sta venendo a creare.

Mi domando a cosa servono le riunioni e gli impegni presi se poi tutto si gioca tra pec e carte bollate, invece che nel cantiere”, continua la senatrice che conclude: “Richiamo tutte le parti contraenti dell’appalto ad una maggiore collaborazione per superare questo momento di evidente blocco dei lavori. Mi domando come abbiano potuto garantire il rispetto di certe date, quando in realtà sapevano di questi problemi. Anche gli aumenti dei costi delle materie prime sono intervenuti ben oltre le date stabilite per la fine dei lavori. Avessero rispettato quei termini, niente di quanto sta accadendo oggi avrebbe avuto ricadute”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su