Agenzie nazionali su proposta utilizzo rimborsi elettorali.

Pd: Usare parte rimborsi per ingresso giovani in politica
Proposta della deputata Sbrollini: “si faccia fondo vincolato”

Roma, 10 feb. (TMNews) – “Il tema non è solo quanti soldi prendono i partiti ma anche, e soprattutto, come li spendono.
Sulla qualità della spesa andrebbe avviata una riflessione profonda. Perché non destinare una quota dei rimborsi elettorali, per esempio, a un fondo per l`accesso alla politica delle giovani generazioni?”.

La proposta è di Daniela Sbrollini, giovane deputata del Pd.

“Si invoca da più parti – afferma la deputata in una nota – sia maggiore trasparenza nell`uso delle risorse pubbliche dei partiti sia modalità rapide di ricambio generazionale. La mia proposta è, quindi, che il mio partito, innanzitutto, ma anche le altre formazioni politiche, usino una parte del finanziamento pubblico rappresentato dai rimborsi elettorali per rimuovere le barriere di accesso alla politica per i giovani. Ci sono alcuni Paesi europei, come ad esempio la Germania, che già utilizzano un sistema simile. Bisogna destinare, in modo vincolato, una quota economica rilevante ad un fondo per formare, preparare, far crescere una nuova generazione, una leva – conclude Sbrollini – rinnovata di giovani dirigenti, a cui oggi, anche per ragioni economiche e per vicende legate ai costi troppo elevati della politica, è negata la possibilità di esprimersi, di correre e di concorrere”.

Gic

AGI0117 3 POL 0 R01 /
COSTI POLITICA: SBROLLINI, UNA QUOTA PER ACCESSO GIOVANI =


(AGI) – Roma, 10 feb. – “Il tema non e’ solo quanti soldi prendono i partiti ma anche, e soprattutto, come li spendono.
Sulla qualita’ della spesa andrebbe avviata una riflessione profonda. Perche’ non destinare una quota dei rimborsi elettorali, per esempio, a un fondo per l’accesso alla politica delle giovani generazioni?”. La proposta e’ di Daniela Sbrollini. La deputata Pd aggiunge che “si invoca da piu’ parti sia maggiore trasparenza nell’uso delle risorse pubbliche dei partiti sia modalita’ rapide di ricambio generazionale. La mia proposta e’, quindi, che il mio partito, innanzitutto, ma anche le altre formazioni politiche, usino una parte del finanziamento pubblico rappresentato dai rimborsi elettorali per rimuovere le barriere di accesso alla politica per i giovani”. “Ci sono alcuni Paesi europei, come ad esempio la Germania, che gia’ utilizzano un sistema simile. Bisogna destinare, in modo vincolato – conclude – una quota economica rilevante, ad un fondo per formare, preparare, far crescere una nuova generazione, una leva rinnovata di giovani dirigenti, a cui oggi, anche per ragioni economiche, anche per vicende legate ai costi troppo elevati della politica, e’ negata la possibilita’ di esprimersi, di correre e di concorrere”. (AGI) Com/Bal 101050 FEB 12

NNNN

VEL0229 3 POL /R01 /ITA
Rimborsi elettorali: Sbrollini (Pd): Usare una parte per i giovani


Roma, 10 FEB (il Velino/AGV) – “Il tema non e’ solo quanti soldi prendono i partiti ma anche, e soprattutto, come li spendono. Sulla qualita’ della spesa andrebbe avviata una riflessione profonda. Perche’ non destinare una quota dei rimborsi elettorali, per esempio, a un fondo per l’accesso alla politica delle giovani generazioni?”. La proposta e’ di Daniela Sbrollini, giovane deputata del Pd. “Si invoca da piu’ parti – dichiara la deputata – sia maggiore trasparenza nell’uso delle risorse pubbliche dei partiti sia modalita’ rapide di ricambio generazionale. La mia proposta e’, quindi, che il mio partito, innanzitutto, ma anche le altre formazioni politiche, usino una parte del finanziamento pubblico rappresentato dai rimborsi elettorali per rimuovere le barriere di accesso alla politica per i giovani. Ci sono alcuni Paesi europei, come ad esempio la Germania, che gia’ utilizzano un sistema simile. Bisogna destinare, in modo vincolato, una quota economica rilevante, ad un fondo per formare, preparare, far crescere una nuova generazione, una leva rinnovata di giovani dirigenti, a cui oggi, anche per ragioni economiche, anche per vicende legate ai costi troppo elevati della politica, e’ negata la possibilita’ di esprimersi, di correre e di concorrere”. – www.ilvelino.it – (com/ala) 101153 FEB 12 NNNN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *