«Nessuna concertazione con il territorio. E Bassano ha già dato»

Sabato 24 Settembre 2011 BASSANO, pagina 48 “Il Giornale di Vicenza”

«Tutto sembra essere stato gestito in completo accordo tra Governo e Regione – fanno sapere in una nota l’on. Daniela sbrollini e il collega Alessandro Naccarato – che parlano di metodi “antifederalisti” -, senza nessun coinvolgimento o consultazione del Comune in cui si calano le conseguenze delle scelte altrui. Ancora una volta ci troviamo davanti ad una totale incapacità nell’affrontare la tematica dell’immigrazione, Governo e Regione continuano la loro folle corso inseguendo l’emergenza, alimentando paure e senza saper come intervenire nella regolarizzazione e gestione dei flussi. Contestiamo l’ipotesi dei profughi alla Montegrappa. Bassano e la sua Amministrazione meritano un coinvolgimento totale sulle scelte del proprio territorio, anche perché questo Comune, con generosità e con sacrificio, nei mesi scorsi si era speso attivamente per contribuire alla precedente crisi di Lampedusa ospitando un numero limitato ma importante di stranieri».
«Slogan vuoti come “Prima i Veneti” – concludon sbrollini e Naccarato – non possono più trovare cittadinanza nella nostra regione se su una decisione così importante non si è saputo mettere al primo posto il territorio su cui insisterà da decisione assunta».

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *