Site life

Comunicato Croce Rossa Italiana

Da Vicenza nasce la proposta “Parlamentari Per la pace”

l’annuncio è stato dato da Daniela Sbrollini Senatrice della Repubblica nel corso dell’evento che ieri si è svolto nel teatro comunale di Vicenza e che ha visto la partecipazione degli studenti degli Istituti superiori della provincia di Vicenza per la premiazione del concorso scolastico “La cultura della Pace, diritto umanitario internazionale” iniziativa finalizzata a coinvolgere gli studenti sul tema della pace.

la Senatrice Daniela Sbrollini nel corso del suo intervento ha espresso con determinazione la volontà di voler promuovere la costituzione del gruppo interparlamentare, Parlamentari per la Pace, sottolineando l’importanza di portare nel parlamento l’attenzione sull’argomento della Pace, coinvolgendo tutti quei parlamentari, di qualunque orientamento politico essi siano, che hanno consapevolezza del valore del contribuire alla Pace e allo sviluppo sostenibile della Terra.

l’idea della Senatrice Daniela Sbrollini elaborata insieme a Percorsi onlus, Segretariato della Dichiarazione di Bruxelles Pledge To Peace, che con la Croce Rossa di Vicenza è stata promotrice della manifestazione, è stata accolta con grande entusiasmo dai presenti, consapevoli, dell’importanza dell’annuncio.

La proposta è di grande rilievo, perchè per la prima volta si creerebbe un gruppo parlamentare con il proposito di rappresentare nelle scelte politiche le ragioni della Pace. Presidente Croce Rossa

 

Pietro Scutari

Materiale elettorale – politiche 2018

Santino:

Flyer:

 

Fac simile scheda

 

rendicontazione

Presentata a Roma la riforma dello sport dilettantistico

Azzurre sulla RAI

Basket: a canestro nelle scuole, progetto per 50mila alunni

 

Basket: a canestro nelle scuole, progetto per 50mila alunni N.1 Fip, Petrucci: “Avviciniamo i giovani alla pratica sportiva” (ANSA) – ROMA, 08 NOV – A canestro nelle scuole per promuovere lo sport come palestra di vita e prevenire la sedentarieta’. La Federazione Italiana Pallacanestro (Fip) lancia il progetto ‘EASYBASKETinCLASSE’ che si sviluppera’ fino a giugno del prossimo anno interessando oltre 2600 classi della scuola primaria di tutta Italia con il coinvolgimento di oltre due mila insegnanti e 50 mila alunni. L’iniziativa, che segue le linee guida dell’accordo Coni-Miur e ha ricevuto il patrocinio della Presidenza della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica italiana oltre che del Ministero della Salute, offre un supporto ai docenti nell’avvio di un programma di educazione fisica ed avvicina i giovani studenti alla pallacanestro utilizzando un approccio ludico. “Si tratta di un progetto bellissimo che interviene in maniera positiva sugli stili di vita dei ragazzi che rappresentano il nostro presente e futuro” ha sottolineato Daniela Sbrollini, vicepresidente Commissione Affari sociali e Sanita’ della Camera dei deputati e responsabile del Dipartimento Sport e Welfare del Pd. Alla presentazione dell’iniziativa alla Camera ha preso parte anche il numero uno della Federbasket, Gianni Petrucci, spiegando che “intorno a EASYBASKETinCLASSE c’e’ un entusiasmo straordinario testimoniato da numeri gia’ certificati. Non partiamo per cercare il campione ma per avvicinare i giovani alla pratica sportiva. I costi? Ci sono (si aggirano sui 100 mila euro, ndr), ma la federazione ha la possibilita’ di investire in un progetto del genere”. Che avra’ come testimonial di eccezione i volti di due campioni assoluti del basket italiano: Giacomo Galanda, capitano della Nazionale medaglia d’argento ai Giochi di Atene nel 2004 e Cecilia Zandalasini, giocatrice del Famila Schio e fresca vincitrice del suo primo titolo Wnba con le Minnesota Lynx. “Spero possa andare il piu’ lontano possibile questa iniziativa” le parole dell’azzurra, seguite da quelle piene di entusiasmo di Galanda: “Stimoliamo questi ragazzi ad essere gli sportivi di domani. Sono convinto che tanti si innamoreranno del basket”. EASYBASKETinCLASSE prevede per tutte le classi aderenti l’invio di un kit gratuito contenente delle schede didattiche che trattano il tema della pallacanestro come elemento fondamentale per sviluppare le capacita’ motorie, stimolare le prime forme di collaborazione, utilizzare le regole del gioco per educare al rispetto di se’ e degli altri, favorire l’inclusione e la partecipazione di tutti i bambini. Nel kit saranno presenti altri materiali promozionali per le famiglie ed un pallone per ciascuna classe. Sono anche previsti incontri di formazione con la partecipazione dei due testimonial

 

 

Minacce al capogruppo dem Rosato, intervento On. Sbrollini

31/10/2017

“Ettore Rosato, ti bruceremo vivo.”… Sono queste le folli parole di Angelo Parisi, assessore designato del movimento 5 stelle in Sicilia scritte oggi nei confronti del capogruppo PD Ettore Rosato. Voglio immediatamente rivolgere un appello al Movimento 5 stelle perché si attivi al più presto per denunciare e placare l’onda d’odio che ha generato questa minaccia di morte e tante altre occasioni di violenza verbale negli ultimi mesi.
Quanto accaduto non è che la punta dell’iceberg di una escalation di violenza nella politica che ormai dura da anni, portata avanti soprattutto dalle minoranze.
Come la maggioranza degli italiani sono disgustata da chi, in assenza di argomentazioni sul piano politico, cerca di recuperare consenso facendo leva sul sentimento d’odio e insultando esponenti di altri schieramenti. Da tempo il Partito Democratico, soprattutto all’interno dei rami del Parlamento, si batte per far sì che la dialettica politica, anche quella più accesa, non sconfini mai in questa barbarie. Esprimo dunque tutta la mia solidarietà ad Ettore e alla sua famiglia, rinnovando nei suoi confronti stima e affetto per il grandissimo lavoro svolto in questi anni come deputato e come capogruppo.

 

 

On. Daniela Sbrollini

Presentazione On. Daniela Sbrollini 7 Ottobre 2017

Presentazione Sbrollini
Invito-sporteterritori_volleyfuturo (1)

Rassegna stampa 1 Agosto 2017

PFAS, Miteni sapeva. Richiesto il Question Time

Miteni sapeva e non ha comunicato i dati sull’inquinamento.
Alla luce delle nuove rivelazioni dalle indagini dei carabinieri e delle più recenti notizie apparse sulla stampa veneta e nazionale ho deciso di depositare un’interrogazione urgente, con la richiesta di intervento del Ministro in Aula, nella prossima seduta del Question time.

Testo completo INTERROGAZIONE URGENTE

La “Teoria Gender” non esiste, avvertito il Ministro dell’ Istuzione Fedeli

“L’assessore all’Istruzione della Regione Veneto Elena Donazzan chiede la censura preventiva dello spettacolo “Fa’afafine”, uno spettacolo che narra la storia di un adolescente alla scoperta di sé e della sua identità sessuale volendo stimolare una discussione sulla differenza di genere che invece è fondamentale per la crescita dei ragazzi. Su questa vicenda ho immediatamente avvertito il Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli in quanto garante della libertà d’insegnamento nella scuola pubblica. L’assessore Donazzan utilizza un mezzo pubblico e cioè il sito ufficiale della Regione Veneto per un messaggio di censura, contro la libertà dell’arte e contro la libertà di insegnamento delle scuole. La censura dovrebbe arrivare perché lo spettacolo, sosterrebbe “l’ideologia gender” teoria che non esiste. Quello di “teoria del gender” è invece un concetto creato dall’ estrema destra religiosa che mira ostacolare l’accettazione e il rispetto per chi è considerato “diverso”.

La nostra Costituzione, così “difesa” dalla Giunta veneta nei mesi scorsi dice che “L’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento”. Le forme d’arte come il teatro, la letteratura, il cinema, l’immagine, quando ovviamente non sono contrarie alla pubblica decenza e bene interpretate, sono sempre educative. Quest’uscita invece, sembra rievocare il ventennio fascista, tentando di chiudere la bocca a chi vuole far crescere i giovani attraverso la conoscenza della realtà e dal rispetto della diversità di ognuno di noi. Il teatro Astra di Vicenza e il centro di produzione teatrale “La Piccionaia” hanno una grande tradizione educativa e culturale nella nostra città di Vicenza ed hanno contribuito in tutti questi anni a formare decine di migliaia di ragazzi sempre con intelligenza ed originalità. Non possiamo permettere che la politica, senza nessun fondamento reale, ostacoli il lavoro di queste istituzioni.”

On. Daniela Sbrollini
Vicepresidente XII Commissione Affari Sociali e Sanità

Link consigliati

News in Pillole